Magazine

inglese-pronuncia-perfetta

Quando cerchiamo di imparare una nuova lingua dobbiamo superare diversi ostacoli: la comprensione, la scrittura e la pronuncia.

La corretta pronuncia dell’inglese può essere complessa, poiché i suoni di questa lingua non fanno tutti parte dell’apparato fonetico italiano e, di conseguenza, ci troviamo a dover riprodurre consonanti e vocali che i muscoli della nostra gola non sono allenati a pronunciare.

Imparare la pronuncia deve andare di pari passo all’apprendimento della lingua, dopo un primo scoglio iniziale con alcuni suoni più difficili, diventerà tutto più semplice e immediato.

Ma come si fa a riprodurre i suoni di una lingua non nostra? Con dei semplici trucchetti!

I 5 trucchi di British School

Avere un’ottima pronuncia è possibile, anche se richiede molto allenamento. Per aiutarti ancora di più nell’apprendimento puoi adottare questi trucchetti:

  1. IMPARARE AD ASCOLTARE. Ascoltare è sempre un buon metodo per migliorare, ovviamente, ascoltare le persone giuste: gli inglesi madrelingua. Sentire i suoni pronunciati correttamente, ci aiuta tantissimo quando dobbiamo riprodurli.
  2. PARLARE LENTAMENTE. In italiano siamo abituati a parlare molto velocemente, ma, utilizzando questa stessa frenesia quando parliamo inglese, rischiamo di sbagliare completamente la pronuncia o tagliare alcune parole. Rallentando, possiamo porre maggiore attenzione alle singole parole e adottare le pause giuste, la pronuncia ne gioverà sicuramente.
  3. PENSARE IN INGLESE. Quando cerchiamo di parlare inglese, abbiamo la tendenza a pensare in italiano quello che vorremmo esprimere, per poi attivare un complesso processo di traduzione mentale. Abituarci a pensare direttamente in inglese aiuta, non solo nella formulazione di frasi corrette, ma anche nella pronuncia, evitando il possibile accento italiano.
  4. GUARDARE FILM E SERIE TV BRITANNICI IN LINGUA ORIGINALE. Ci ricolleghiamo al punto 1, ascoltare, ascoltare, ascoltare. I film e le serie tv, soprattutto quelli con dialoghi non troppo complessi, sono veramente di grande aiuto all’apprendimento della lingua, e osservare il labiale è utile per riuscire a riprodurre i suoni più difficili.
  5. DOCENTI MADRELINGUA. Affidarsi a insegnanti qualificati non basta, i docenti madrelingua hanno una pronuncia assolutamente perfetta e una conoscenza dell’idioma molto specifica. Loro sono veramente in grado di insegnare la pronuncia e di correggere anche i piccoli errori, per migliorare sempre di più. Anche per questo, in British Schools prestiamo molta attenzione alla selezione dei docenti, e tutti sono madrelingua inglese.

Perché è fondamentale avere una buona pronuncia

Una buona pronuncia aiuta, non solo a comunicare con i madrelingua a un livello adeguato, ma anche ad essere considerato più bravo e competente da tutti. È infatti molto facile scambiare qualcuno con una buona pronuncia per un esperto assoluto: “Si vede che sa l’inglese!”

Cerca il corso che fa per te, vale la pena lavorare sodo per migliorare questo aspetto della lingua, soprattutto perché è come andare in bicicletta: una volta imparato non lo si dimentica!