Magazine

imparare-divertendosi

Quando decidiamo di studiare una nuova lingua, possiamo facilmente individuare gli elementi più importanti perché il nostro apprendimento vada per il meglio: di sicuro, è fondamentale trovare il corso adatto al nostro livello e alle nostre esigenze (scolastiche, professionali, di arricchimento culturale…).

Altrettanto importante, poi, è avere insegnanti madrelingua certificati, che possono garantire un livello ineguagliabile nel farci entrare nelle strutture, nelle consuetudini e anche nelle difficoltà della nuova lingua.

Quelle appena viste sono infatti due caratteristiche chiave delle proposte di British Schools per tutti coloro che vogliono imparare l’inglese.

Certo, anche l’impegno personale è importante: l’assiduità nel frequentare le lezioni e nello studio individuale sono elementi imprescindibili per migliorare comprensione ed espressione in inglese.

Ma non dobbiamo certo pensare che lo studio sia fatto solo di serietà, duro lavoro e magari qualche piccolo sacrificio: tutt’altro! Oltre alle attività ludiche e dinamiche che possono essere proposte durante le lezioni dagli insegnanti di British Schools, ci sono tantissime occasioni nel nostro quotidiano per rendere l’apprendimento dell’inglese divertente e giocoso, qualsiasi sia la nostra età.

Ci piace la musica? Bene: quando ascoltiamo canzoni in inglese andiamo a cercarne i testi, non solo per poterle cantare senza errori sotto la doccia, ma anche per conoscerne meglio il significato, approfittando dell’occasione per imparare nuove parole e nuove espressioni.

Siamo appassionati di un argomento specifico, per esempio l’astronomia? Possiamo cercare riviste, siti web o profili sui social network che ne parlano in lingua inglese e affiancare queste fonti a quelle che già seguiamo in italiano. Le nostre passioni possono darci una spinta importante per tuffarci alla scoperta dell’inglese!

Passiamo parte del nostro tempo libero giocando ai nostri videogiochi preferiti? Impostiamo la lingua in inglese! Lo stesso può valere per giochi da tavolo, quiz e test ma anche per altre attività quotidiane, in cui possiamo decidere di usare la lingua che stiamo studiando al posto dell’italiano: ne abbiamo già parlato a proposito del cucinare, ma si può fare in tanti altri momenti, per aggiungere un pizzico di gioco ad attività più ordinarie.

Abbiamo inoltre già visto come serie TV e podcast possono esserci di grande aiuto per migliorare le nostre conoscenze.

E questi sono solo alcuni esempi: l’unico limite è la nostra fantasia!

Se già usiamo un po’ l’inglese nel nostro quotidiano, ma vogliamo capire il nostro livello e magari trovare un corso per perfezionarlo, possiamo fare il test gratuito di British Schools e trovare la scuola più vicina a noi per avere informazioni sui corsi disponibili.